K-Conjog

Posted by & filed under , .

“Objects in mirror are closer than they appear” recitano gli specchetti retrovisori di molte auto, come un monito a prestare particolare attenzione alle distanze. Lo specchio delle emozioni amplifica le esperienze vissute, registra in modo incontrollabile alcune azioni ed estirpa dalla mente quelle quotidiane più insulse. Un semplice gesto può valere un’intera esistenza mentre ore ed anni possono essere spazzati via in un soffio.
“Il nuovo è al passo coi tempi” lascia spazio “a set your spirit freak”, album in cui K-Conjog (Fabrizio Somma) abbandona i suoni più cartoonati per intraprendere una strada più ambient e glitch.
Nei live la magia sintetica sprigionata si completa con le immagini filmate ed editate dal pluripremiato videomaker Francesco Lettieri, fotogrammi di un’anima che si risveglia all’obitorio e vaga in un labirinto claustrofobico fatto di porte che affacciano su altre porte per poi prendere un ascensore che si avventura in discesa verso gli inferi e che sbuca in un centro commerciale senza fine. Questo spirito esce allo scoperto e attraversa via Doria per raggiungere il locale che ci contiene tutti col fiato sospeso.
Uno spettacolo emotivamente suggestivo, multisensoriale e perturbante è il risultato di un progetto in crescita che non può non lasciare un segno profondo. Perché le storie che inventano le sanno raccontare bene.

K-Conjog – Intervista 

K-Conjog – Qwerty (official video) directed by Francesco Lettieri

K-Conjog – Mono No Aware (物の哀れ)

 



Licenza Creative CommonsQuest’opera di Radio Cometa Rossa è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.