Play for change

Posted by & filed under , , .

GB's HusbandLo scorso venerdì 30 agosto si è tenuto il Play for Change – giocare è un dovere per ogni bambino, un’iniziativa organizzata da Mondo Amico con il patrocinio del Comune di Avellino il cui ricavato sarà destinato alla realizzazione di un parco giochi per bambini diversamente abili. Il concerto si inserisce nell’ambito del progetto “giochiamo tutti”, finalizzato alla realizzazione della prima area giochi nella città di Avellino usufruibile anche dai bambini diversamente abili. Sarà uno spazio (all’interno del Campus Natura di via di Guglielmo) di circa 60 mq accessibile a tutti, perché dotato di altalene e giostrine con sedute speciali.
Dopo la selezione del dj del popolo Vinyl Gianpy i GB’s Husband & the Ungrateful Sons hanno portato sul palco il loro sound. Rielaborando delle ninna nanne che Angelo Di Falco (il cantante) intonava ai suoi bambini, mescolandole con le influenze tenui del resto della band, nascono delle canzoni delicate, che penetrano sotto la pelle lasciandoci incantati. Pezzi che presto vedremo raccolti in un disco e una cover trascinante di Devendra Banhart ci immergono in una dimensione in cui l’amore incontra la sensualità con grande eleganza.
Molto più rumoroso il secondo gruppo: da Napoli gli Out of Question si esibiscono ad Avellino per la prima volta, facendoci vibrare a suon di punk inglese mescolato con un noise rock di pancia, diretto, che non fa sconti. Solo basso e batteria e le voci dei due musicisti che si intrecciano e si accavallano, fra una parola urlata e un pezzo della sigla dei cartoni animati giapponesi con cui siamo cresciuti.

GB’s husband and the ungrateful sons LIVE

Out of question LIVE



Licenza Creative CommonsQuest’opera di Radio Cometa Rossa è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.