The Observatory + Moe

Posted by & filed under , , .

The Observatory Reinventare la musica, il suono e anche il rumore, equivale a scrivere da capo un vocabolario. Ed è quello che fanno le band di cui stiamo per parlarvi.
I Moe vengono dal freddo Nord, portano sul piccolo palco del Godot i loro amplificatori alti e massicci che pompano un noise fatto di momenti metallici ed altri quasi jazzistici.
Poi The Observatory da Singapore abbassano i volumi ma con il loro space rock fatto di ritmi cadenzati e note prolungate, iniettano l’oscurità nelle nostre vene.
Cucchiaini e martelletti danno un pizzico di industrial ad una performance di alto livello. Si chiamano così perché “their songs are observations about life and people, about the human condition from the psyche of the individual”.
Entrambe le band hanno in comune una scrittura non convenzionale e una tendenza naturale a sperimentare.

The Observatory

Moe LIVE

 

The Observatory + Moe

Licenza Creative CommonsQuest’opera di Radio Cometa Rossa è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.